Acquappesa: tragico incidente, morta una giovane di 26 anni


Uno schianto nelle tenebre, sulla strada statale 18 tirrenica. Il fatto è avvenuto nel territorio di Acquappesa, sul tirreno cosentino. E purtroppo si è trattato di un impatto mortale, che ha visto perire una giovane ragazza di soli 26 anni, Erika Brusca. La giovane viaggiava a bordo di una Fiat 600 con la sorella più piccola di due anni, che è rimasta ferita nell’incidente ed è stata ricoverata subito nell’ospedale di Cetraro. La dinamica dell’impatto fatale è ancora da chiarire, ma sarebbe coinvolta anche una seconda auto, una Fiat Uno, che i soccorritori hanno trovato ferma nei pressi del luogo dell’incidente. Chi era alla guida si era però dileguato. Ma non è stato difficile, per le forze dell’ordine, rintracciarlo già nella notte, visto che sul luogo ci sono anche delle telecamere di sorveglianza. E’ stato fermato un uomo. Si tratta di un quarantenne che adesso dovrà rispondere di omesso soccorso, se non sarà anche accusato di responsabilità maggiori. Si ipotizza infatti che la Fiat Uno possa aver tamponato con violenza l’auto delle due ragazze, nei pressi di un svincolo. La vettura sarebbe poi carambolata contro il guardrail. La giovane Erika è stata sbalzata fuori dal mezzo ed è purtroppo morta sul colpo.

Potrebbero interessarti anche...