Reggio Calabria: ‘ndrangheta, latitante arrestato ad Amsterdam

Gioacchino Bonarrigo, 33 anni, di Cinquefrondi, latitante dal luglio 2011, è stato arrestato ad Amsterdam. Bonarrigo, ritenuto elemento di spicco della cosca Bellocco, operante nel reggino e con ramificazioni in Italia e all’estero, è accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga e anche per reati legati alle armi. L’uomo è stato arrestato dalla polizia olandese e dai carabinieri il 7 settembre, ma la notizia è stata resa nota in ritardo per motivi investigativi. Fondamentale ai fini dell’individuazione del latitante si è rivelata l’attività di ricerca che la polizia olandese ha avviato su input dei carabinieri di Reggio Calabria, sotto la direzione della Dda. In particolare, dalla collaborazione tra i carabinieri e la polizia olandese e grazie all’opera di raccordo assicurata dal Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia (Scip), è emerso che il latitante, sotto false generalità, era solito muoversi in vari Paesi della Comunità europea, tra cui prevalentemente l’Olanda. Nella mattinata del 6 settembre scorso, in un quartiere centrale della capitale olandese, è stata individuata l’area dove Bonarrigo aveva trovato rifugio. I servizi di osservazione, andati avanti fino al giorno dopo, hanno poi consentito di bloccare in strada il ricercato.

Potrebbero interessarti anche...