Rogliano: l’ospedale non chiude più

Pace fatta tra Regione Calabria e i cittadini del Savuto: l’ospedale di Rogliano non chiude. Il Presidente Scopelliti, che è anche il commissario per la sanità calabrese, ha confermato che il Santa Barbara avrà 20 posti letto per la dialisi, in collaborazione con l’ASP, 20 per l’unità complessa di medicina, 20 per la lungodegenza, 10 per la riabilitazione e un ulteriore posto definito “indistinto”. Ma ci saranno anche i servizi di Day Hospital e Day Surgery, una Pet mobile, un laboratorio di radiologia e un laboratorio di analisi. Continuerà anche a funzionare il Punto di Primo intervento, con il 118, e l’ospedale agirà in piena sinergia con l’Annunziata di Cosenza. Ma non si dica che siamo stati condizionati dalle proteste, ha precisato Scopelliti. Intanto da più parti si parla comunque di una dequalificazione del nosocomio roglianese, affermazione respinta dalla Regione Calabria.

Potrebbero interessarti anche...