San Ferdinando: nasce un Comitato per le case ai migranti


Sala consiliare del Municipio di San Ferdinando gremita, in occasione dell’assemblea costitutiva del “Comitato per il riutilizzo delle case vuote della Piana da parte dei lavoratori locali e migranti”. L’iniziativa, promossa dagli operatori sociali del luogo, e appoggiata dalla Regione Calabria, ha visto presenti anche Padre Alex Zanotelli e il sindaco di Riace, Domenico Lucano, oltre a diversi sindaci della piana di Gioia Tauro e al coordinatore di Libera, Don Pino Demasi. L’idea è quella di individuare e recuperare le case abbandonate della zona per destinarle ai lavoratori stagionali e ai migranti. Qualche voce dissonante, nel corso dell’assemblea, ma in generale il progetto è stato accolto con grandi consensi. Il sindaco sospeso di Riace ha raccontato la sua esperienza di accoglienza, gelando la platea quando ha detto di aver “nascosto” dei rifugiati. Ma poi ha corretto il tiro, parlando di persone che avevano il permesso di soggiorno ma non volevano andar via da Riace. Padre Alex Zanotelli lancia l’allarme contro le paventate “ruspe di Salvini”: bisogna agire subito per cancellare la vergogna delle tendopoli.

Potrebbero interessarti anche...