Reggio Calabria: Regione, Commissione anti ‘ndrangheta approva Codice Etico


E’ stata approvata dalla Commissione regionale contro la ‘ndrangheta la proposta di provvedimento amministrativo avanzata dal presidente dell’organismo, Salvatore Magarò, sul Codice etico di autoregolamentazione del Consiglio regionale calabrese. Il provvedimento impegna i partiti, i gruppi consiliari, le formazioni politiche e le liste civiche a non presentare come candidati alle Elezioni al Consiglio regionale, ai Consigli provinciali, comunali e circoscrizionali chi sia sotttoposto a giudizio o a misure cautelari. I partiti dovranno inoltre far sottoscrivere un’autocertificazione in tal senso ai candidati, almeno 30 giorni prima della presentazione della candidatura. Un enorme passo avanti verso la trasparenza: così è stato definito il Codice etico.

Potrebbero interessarti anche...