Reggio Calabria: ex dirigenti di banca accusati di usura


Ex direttori generali e dirigenti della Banca di Roma sono stati rinviati a giudizio dal gup di Reggio Calabria con l’accusa di usura aggravata, a conclusione di un’inchiesta nata dalle denunce dell’imprenditore Antonino De Masi, di Gioia Tauro. Il gup ha fissato per il 19 dicembre il processo nei confronti di Pietro Celestino Locati, Vincenzo Tagliaferro, Alessandro Maria Piozzi, Matteo Arpe e Roberto Marini.

Potrebbero interessarti anche...