Cosenza: sequestrati milioni di uova pasquali decorative e articoli non sicuri


Oltre quattro milioni e mezzo di uova pasquali decorative sono stati sequestrati, nel cosentino, insieme ad altri prodotti considerati “pericolosi”. La Guardia di Finanza, nell’ambito dell’operazione denominata “Pasqua Protetta”, ha individuato diverse imprese che, nel periodo precedente a quello delle festività, si erano rifornite di grossi quantitativi di articoli ritenuti “sospetti”. I primi controlli si sono svolti in società che vendevano prodotti pasquali realizzati nei Paesi orientali e carenti delle certificazioni sulla sicurezza previste dalla legge. Si è così risaliti alla filiera distributiva e le fiamme gialle hanno individuato milioni di articoli, principalmente uova pasquali decorative, ma anche giocattoli e gadget, il tutto messo in vendita violando le prescrizioni indicate dal Codice del Consumo. Particolarmente pericolosi per la salute dei consumatori, soprattutto dei più giovani, i giocattoli pasquali elettrici, caratterizzati da una estrema fragilità dovuta alla scarsa qualità dei materiali utilizzati per la loro realizzazione. Al termine dei controlli è scattata la segnalazione dei legali rappresentanti di sei società.

Potrebbero interessarti anche...