Cosenza: Comune, la sfilata dei costumi arbereshe


La bellezza dei costumi italo-albanesi è arrivata nel centro di Cosenza, nell’ambito di una serie di manifestazioni che vogliono presentare la variegata ricchezza dell’Arberia. Il momento centrale del maggio arbereshe è stato rappresentato da una sfilata d’onore che, alla sua seconda edizione, ha attraversato la città. Partenza dalle chiese di San Francesco di Paola e del SS. Salvatore, su corso Plebiscito. Un dovuto omaggio all’eroe albanese Skanderbeg, e poi la sfilata si è diretta verso corso Mazzini. Sull’isola pedonale i costumi sono diventati motivo di grande attrazione e curiosità. Un momento unico e singolare di visibilità unitaria dell’Arberia, in un luogo, la città capoluogo, che rappresenta tutto il territorio della provincia. Persone di ogni età, vestite negli splendidi e raggianti costumi della tradizione arbereshe, hanno sfilato e danzato, accompagnate da melodie e canti di tempi e luoghi lontani. All’evento hanno partecipato gruppi di Acquaformosa, Cerzeto, Civita, Firmo, Frascineto, Lungro, San Basile, San Benedetto Ullano, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, Santa Sofia d’Epiro e Vaccarizzo Albanese. Dalla Basilicata è arrivato il gruppo di San Paolo Albanese e dalla Sicilia quello di Piana degli Albanesi. In occasione della manifestazione è stato anche indetto un concorso fotografico.

Potrebbero interessarti anche...