Brescia: estorsioni, sgominata banda di calabresi


Perpetravano estorsioni ai danni di imprenditori edili, ostentando in modo provocatorio atteggiamenti tipici della criminalita’ organizzata. La banda, composta da persone di origine calabrese, e’ stato sgominata dai carabinieri di Brescia con l’esecuzione di diverse ordinanze di custodia cautelare in carcere e perquisizioni domiciliari. I malviventi sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di porto abusivo di armi ed estorsione in concorso. Reati commessi con l’aggravante del metodo mafioso. In particolare, i carabinieri hanno eseguito 10 ordinanze di custodia cautelare. Il gruppo, attraverso contatti con esponenti della criminalita’ organizzata residenti in Calabria, si organizzava volta per volta secondo schemi e metodiche concordate. Secondo gli inquirenti, la banda stava anche progettando il sequestro lampo di un professionista, sempre a fini estorsivi. Alcuni degli arrestati vantano collegamenti con la cosca Bellocco di Rosarno. Due degli arresti sono stati effettuati nel vibonese, a Briatico.

Potrebbero interessarti anche...