Altomonte: Festival Euromediterraneo, “Incontri d’Autunno”


Due intense giornate dedicate al teatro e alle nuove generazioni: questa la proposta dell’autunno 2018 del Festival Euromediterraneo di Altomonte. “Incontri d’Autunno” ha come protagonista Tommaso Campanella e la sua storia. Il Festival Euromediterraneo ha fortemente voluto che nelle scuole venisse raccontata la figura del filosofo di Stilo, che ad Altomonte ha trascorso alcuni anni della sua vita. Tommaso Campanella, infatti, non è solo una figura che trasmette valori positivi, come l’integrità morale e il coraggio di perseguire le proprie idee, ma è anche un attrattore turistico per Altomonte e il suo territorio. A raccontare la vita, le opere e il soggiorno altomontese di Tommaso Campanella è stato il teatro: nella prima giornata è stato messo in scena lo spettacolo “Il senso delle cose e la magia di Fra Tommaso”, a cura del Parco Letterario Tommaso Campanella di Cosenza. Nella seconda giornata, invece, la grandezza del filosofo è stata spiegata paragonandolo ad un altro straordinario personaggio, ovvero Federico II. La scelta di raccontare attraverso il teatro pagine importanti di storia calabrese ha riscosso grande successo sia tra gli allievi che tra i docenti.

Potrebbero interessarti anche...