Vibo Valentia: droga, operazione carabinieri in Calabria e Lombardia


Nel vibonese e a Milano, i carabinieri hanno eseguito 6 misure cautelari degli arresti domiciliari e due misure dell’obbligo di dimora emesse dal gip del Tribunale di Vibo Valentia nei confronti di soggetti considerati contigui al locale di ‘ndrangheta di Zungri e ritenuti responsabili in concorso, a vario titolo, del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Non viene comunque contestato il reato di associazione mafiosa o le aggravanti delle finalità mafiose e da qui la competenza della Procura di Vibo. Altre sei persone sono state denunciate in stato di libertà per lo stesso reato. L’attività investigativa ha consentito di individuare e disarticolare una fitta rete di spaccio riconducibile ad un sodalizio criminoso, composto da 14 persone, capeggiato da un gruppo familiare, che rifornivano di marijuana, hashish e cocaina tutta l’area costiera del vibonese.

Potrebbero interessarti anche...