Cosenza: Comune, si chiederà alla Regione Calabria un risarcimento per l’acqua

“Abbiamo vinto una battaglia importante, ma non è una battaglia contro la Sorical”. Lo ha detto il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, nel corso di una conferenza stampa indetta per spiegare la decisione presa dal Tribunale Superiore delle Acque, che ha legittimato l’ordinanza contingibile e urgente dello scorso 16 gennaio, con la quale Occhiuto vietava alla Sorical la riduzione della fornitura idrica. Il sindaco ha precisato che la rete idrica di Cosenza nel 2008 registrava una dispersione del 67%, mentre adesso questa è stata ridotta a meno del 37%, secondo i dati Istat. In attesa della prossima udienza del Tribunale delle Acque, fissata per ottobre del 2018, Occhiuto ha annunciato di pensare anche ad abbandonare la gestione Sorical e ha puntato l’indice sulla gestione che la Regione Calabria ha fatto, e fa ancora, dell’acqua, bene pubblico e dei cittadini, annunciando un’azione risarcitoria.

Potrebbero interessarti anche...