Monasterace: arrestati due fratelli per un omicidio del 2010

Due fratelli, Remo e Maurizio Sorgiovanni, di 31 e 28 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Roccella Ionica con l’accusa di essere gli autori dell’omicidio del venticinquenne Angelo Ronzello, un commerciante di mangimi assassinato a colpi di fucile nella serata del primo aprile del 2010 a Monasterace. Il giovane sarebbe caduto in un vero e proprio “tranello” e ucciso perchè, da un lato, vi sarebbe stata la decisione della vittima di allontanarsi dagli ambienti delinquenziali, dopo la notifica nei suoi confronti, a gennaio del 2010, di un avviso orale, provvedimento che lo avrebbe indotto a cambiare stile di vita; ma il giovane avrebbe anche “osato” chiedere ai due fratelli di “onorare” un debito di circa 40.000 euro. Ad uno dei due l’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Locri su richiesta della Procura, è stata notificata in carcere, dove era già detenuto per essere stato arrestato nell’operazione “Confine 2”, condotta dai carabinieri nell’ottobre 2016 contro la cosca Ruga – Gallace – Leuzzi. I due fratelli di Monasterace sono accusati di omicidio aggravato dalla premeditazione e per aver commesso il fatto per futili motivi.

Potrebbero interessarti anche...