Crotone: ‘ndrangheta, arrestato insospettabile immobiliarista

I carabinieri hanno arrestato un insospettabile immobiliarista di Castelsilano, nel crotonese, incensurato. Sarebbe la mente finanziaria della cosca di ‘ndrangheta dei Marrazzo di Belvedere Spinello. Si tratta di un trentottenne che, grazie alle sue conoscenze professionali, avrebbe svolto, per conto del clan, un ruolo di intermediatore finanziario, acquistando e cambiando monete fuori uso, utilizzando conti correnti esteri cifrati di cui aveva la disponibilità. All’immobiliarista gli investigatori sono arrivati dopo le indagini scaturite dalla vasta operazione “Six Towns” del 18 ottobre scorso, che portò all’arresto di 36 persone tra presunti capi ed affiliati alla pericolosa cosca che fa capo alla famiglia Marrazzo, attiva nel crotonese ma con ramificazioni anche nella provincia di Cosenza e in Lombardia. Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, consentirono di far luce su svariate attività illecite del clan. Tra i reati contestati vi sono l’omicidio, il traffico e spaccio di stupefacenti, l’estorsione, il favoreggiamento, la ricettazione e numerosi delitti in materia di armi. Sequestrati anche numerosi beni immobili e automezzi nella disponibilità di capi ed affiliati.

Potrebbero interessarti anche...